martedì 5 luglio 2016

Diario di viaggio:Italia-Malta-Spagna-Francia

Finalmente si parte!Ci siamo imbarcati sulla MSC Preziosa, la nostra avventura parte dal bellissimo porto di Genova. Organizzazione efficiente: no problem parcheggio convenzionato (n.d.r. a pagamento ovviamente!), nessuna fila per le pratiche di imbarco.


Porto di Genova foto by archigeaLab.blogspot.it
Arriviamo a Civitavecchia il giorno dopo.Avevamo prenotato sul sito MSC una escursione per Tarquinia e Tuscania (n.d.r. opzione disponibile fino a 4 giorni dalla partenza e consigliabile se la destinazione è molto gettonata) perchè le altre escursioni per Roma prevedevano un estenuante viaggio a Roma (n.d.r. io soffro il mal d'auto purtroppo!).L'escursione si è rivelata poco interessante perchè non includeva nè la visita alle famose necropoli ed a Museo Nazionale Etrusco di Tarquinia.

Necropoli di Tarquinia foto by archigeaLab.blogspot.it

Museo Nazionale Etrusco di Tarquinia
foto by archigeaLab.blogspot.it

Tuttavia Tarquinia offre scorci suggestivi ad un occhio attento e la passeggiata sotto il sole cocente di Giugno trovava ristoro nei vicoli caratteristici e grazie alle belle fontane.

La curiosità: A Tarquinia si trova il numero più alto di monasteri ma nessuno sa perchè!


Ingresso monastero

foto by archigeaLab.blogspot.it


Fontana-Tarquinia centro

foto by archigeaLab.blogspot.it

Dopo una breve pausa caffè al bar pasticceria Belle Hèlen proseguiamo la passeggiata fino a raggiungere la bella chiesa romanica di S.Giovanni, possiamo vederla brevemente per non disturbare la messa.
La curiosità:la chiesa appartiene all'ordine dei Cavalieri di Malta.


Chiesa S.Giovanni Gerosolimitano

foto by archigeaLab.blogspot.it

Risaliamo sul pullman alla volta di Tuscania.La città è ben conservata ed accogliente,il tempo è poco ma riusciamo almeno a fare un giro per il corso fino alla Torre di Lavello di epoca medievale e godere della vista dall'omonimo parco.
Fontana Grande

foto by archigeaLab.blogspot.it


Torre di Lavello

foto by archigeaLab.blogspot.it


Belvedere Parco della
Torre di Lavello

foto by archigeaLab.blogspot.it

La curiosità:la città è divisa in contrade come Siena.

Segnaletica  contrade della città di Tuscania

foto by archigeaLab.blogspot.it

Fine gita.Torniamo in nave poco soddisfatti, le spiegazioni della guida che ci accompagnati non sono state esaustive così ci consoliamo acquistando una guida.Domani ci riposeremo nella famosa spiaggia di Mondello a Palermo.

Ci svegliamo entrando nel golfo di Palermo,ci prepariamo per prendere la navetta MSC e raggiungere il mare. 

Porto di Palermo

foto by archigeaLab.blogspot.it

Il tragitto non è molto lungo , una occasione per dare uno sguardo alla città che avevamo visitato in precedenza.Affittiamo gli ombrelloni allo stabilimento  L'ombelico del mondo (n.d.r. cifra accettabile ...paragonata a Milano Marittima!) . La giornata non è schietta ma comunque molto calda , ci rinfreschiamo nelle azzurre e trasparenti acque (n.d.r. pulite ma non pulitissime) . Rientro in nave previsto per il primo pomeriggio.


Spiaggia di Mondello - Palermo

foto by archigeaLab.blogspot.it

Entrare nel porto della capitale maltese è un vero spettacolo ma la nostra destinazione è la spiaggia di Ghadira bay!

Porto La Valletta -Malta

foto by archigeaLab.blogspot.it

 Il viaggio in navetta è un pò lungo ma ne vale la pena!Appena scesi leggiamo i cartelloni sulla fauna e flora presente nella baia, viene chiesto di segnalare la presenza di meduse ma per fortuna non ne abbiamo trovato traccia.Affittiamo per pochi Euro ombrelloni e lettini davvero comodi e ci tuffiamo subito...l'acqua è pulita e davvero trasparente, qualche ora di svago a caccia di pesci e conchiglie.

La curiosità:specialità della baia è una gustosa e rinfrescante  macedonia di frutta immersa nel loro succo  disponibile nei chioschi in spiaggia.


Ghadira bay

foto by archigeaLab.blogspot.it

Sbarchiamo a Valencia, il tempo non promette niente di buono ed infatti durante la visita alla Ciudad de las Artes y las Ciencias ci bagnerà un pò. L'escursione è concentrata esclusivamente sul museo oceanografico (Oceanogràfic de Valencia) ma possiamo velocemente ammirare anche gli altri edifici che compongono il complesso architettonico del molto discusso architetto Santiago Calatrava : il cinema 3D (Hemisfèric de la Ciudad de las Artes y las Ciencias Valencia ),il museo della Scienza (Museo de las Ciencias Príncipe Felipe de Valencia ), il teatro dell'Opera (Palau de les Arts Reina Sofía ).


Ciudad de las Artes y las Ciencias

foto by archigeaLab.blogspot.it


Hemisfèric de la Ciudad de las Artes y las Ciencias Valencia e
Museo de las Ciencias Príncipe Felipe de Valencia

foto by archigeaLab.blogspot.it


Palau de les Arts Reina Sofía

foto by archigeaLab.blogspot.it

Finalmente arriviamo all'ingresso dell´Oceanográfico, nostra figlia non vedeva l'ora di viaggiare nei principali mari ed oceani del Pianeta Terra: oltre 45.000 esemplari di 500 specie diverse in nove torri sottomarine che rappresentano gli ecosistemi più rappresentativi del pianeta.

info:https://www.oceanografic.org/

Ingresso

Oceanogràfic de Valencia

foto by archigeaLab.blogspot.it


Ingresso-Vasca pastinache e squali

foto by archigeaLab.blogspot.it

Da non perdere!

Tunnel sottomarino ( lunghezza di 70 metri)

foto by archigeaLab.blogspot.it

Abbiamo dovuto rinunciare a visitare la voliera per la lunghezza della fila purtroppo!

Zone umide

foto by archigeaLab.blogspot.it

Nursery tartarughe

foto by archigeaLab.blogspot.it

Mar Rosso -Auditorio

foto by archigeaLab.blogspot.it

Mariposario (Butterfly room)
Aggiungi didascalia

foto by archigeaLab.blogspot.it

 Niente farfalle:fila anche qui purtroppo!
Artico-piano superiore

foto by archigeaLab.blogspot.it

Artico-piano inferiore

foto by archigeaLab.blogspot.it

Artico-piano inferiore

foto by archigeaLab.blogspot.it

Tortugas de Aldabra

foto by archigeaLab.blogspot.it

Non siamo riusciti a pranzare al famosissimo Ristorante sottomarino (n.d.r. non era aperto al pubblico per un evento privato) ma a dare una sbirciatina si: stupefacente!


Ristorante sottomarino 

foto by archigeaLab.blogspot.it

Unico neo: non siamo riusciti a vedere lo spettacolo dei delfini perchè avremmo dovuto rinunciare a vedere troppe cose. Acquistiamo la guida al bookshop e siamo pronti per rientrare in nave.

Ultima tappa:Marsiglia.Abbiamo prenotato una escursione guidata  a Aix-en-Provence,la città del pittore Paul Cézanne.

Cours mirabeau

foto by archigeaLab.blogspot.it


Caumont Centr d'Art

foto by archigeaLab.blogspot.it


Cours mirabeau

foto by archigeaLab.blogspot.it


Place d'Albertas

foto by archigeaLab.blogspot.it


Cathédrale Saint Sauveur

foto by archigeaLab.blogspot.it


Hotel De Villee torre dell'Orologio

foto by archigeaLab.blogspot.it

SHOPPING!

Aix-en-Provence

foto by archigeaLab.blogspot.it


Fontaine de la Rotonde

foto by archigeaLab.blogspot.it

E' tempo di lasciare questa incantevole e vivace ma , ahimè carissima, cittadina. Ci ritroviamo con il nostro gruppo alla Fontaine de la Rotonde prima di rientrare a Marsiglia e ripartire per Genova.Fine crociera!

 Se cerchi spunti per un viaggio ....
follow the tag!
Come si usano le etichette di archigeaLab?  

http://archigealab.blogspot.it/2015/10/i-tag-di-archigealab.html

Nessun commento :

Posta un commento