martedì 30 gennaio 2018

Homeschool_SPECIALE riforma esame terza media 2018:Testo narrativo o descrittivo

Nella rubrica Homeschool del blog ci occuperemo nelle prossime settimane del nuovo esame che conclude il ciclo della scuola secondaria 1°.Il post di oggi è dedicato alla prova di italiano, in particolare a definire una strategia per affrontare il testo narrativo e descrittivo.


STEP 01

Familiarizzare con la definizione testo narrativo e descrittivo


"Il testo descrittivo ha lo scopo di fornire al lettore la visione di una persona, di un oggetto, di un ambiente, di una situazione, di fenomeni reali o immaginari. La descrizione può avere carattere oggettivo oppure soggettivo: si può descrivere un personaggio o un luogo per come appare, senza considerazioni di carattere personale; in alternativa l’oggetto può essere invece filtrato attraverso il punto di vista e il sentimento dell’autore."

Fonte:http://www.miur.gov.it/documents/20182/0/Documento+orientamento+prova+italiano+esame+di+stato+primo+ciclo/82e41006-0ccb-499f-8c9a-ca0eb5619b9c?version=1.0



"Un testo narrativo - mito, fiaba, favola, racconto, romanzo - racconta una storia che si sviluppa nello spazio e nel tempo e coinvolge più personaggi. La struttura segue di solito il modello: situazione iniziale, esordio, peripezie, spannung, scioglimento. In un racconto non sempre gli eventi seguono la 'fabula', cioè la narrazione secondo un ordine cronologico; a volte seguono 'l'intreccio', cioè la vicenda dei fatti secondo un ordine deciso dall'autore che può ricorrere all'analessi (la narrazione di eventi passati) o la prolessi (l'anticipazione di fatti futuri). I personaggi, in base al ruolo che hanno nella vicenda, si possono distinguere in: protagonista, antagonista, oggetto, aiutanti. Per quanto riguarda la voce narrante cui è affidato il compito di narrare i fatti: il narratore è 'interno' se si identifica con un personaggio o 'esterno' se racconta i fatti in terza persona. In base al tipo di narratore possiamo distinguere le focalizzazioni ('interna' quando il narratore coincide con un personaggio, 'esterna' quando il narratore si limita a presentare i fatti per come si verificano, 'zero' se il narratore è onnisciente). Le porzioni di testo dotate di autonomia dal punto di vista sintattico e del significato sono dette 'sequenze', suddivise in: riflessive, dialogiche, descrittive, narrative. "

Fonte:http://www.treccani.it/magazine/webtv/videos/rep_italiano_le_caratteristiche_generali_del_testo_narrativo.html


STEP 02



Compito a casa: Costruire una mappa concettuale per visualizzare il proprio metodo


Esempio "A"


FONTE :http://www.mappe-scuola.com/2012/11/il-testo-descrittivo.html?m=1

ESEMPIO "B"

FONTE : https://diegocare.files.wordpress.com/2015/03/testo-narrativo_et.jpg

STEP 03


Compito a casa: sfruttare correttamente la risorsa digitale

  1. Analizzare le fonti a seconda delle proprie esigenze
  2. Cercare esempi da utilizzare
  3. Creare un catalogo di materiale didattico da consultare per prepararsi alla prova scritta 


Homeschool_SPECIALE riforma esame terza media 2018:Testo narrativo o descrittivo


Prossima settimana

Prova scritta di italiano:

testo argomentativo




Nessun commento :

Posta un commento