lunedì 17 luglio 2017

Homeschool Mamma Summer Camp: come affrontare i libri per le vacanze



"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l'infinito... perché la lettura è un'immortalità all'indietro."

Umberto Eco 

L'Estate è una buona occasione per leggere, non sempre i libri delle vacanze incontrano il gusto degli studenti ma questo non deve costituire una scusa per non farlo.Anzi. Deve essere una opportunità: innanzitutto per uscire dalla propria area di comfort (n.d.r. Il diario di una schiappa o Geronimo Stilton sono divertenti da leggere ma non esistono solo loro!) ed avventurarci in generi diversi ma,soprattutto, di affinare la tecnica di lettura.
Oggi ci occuperemo di come affrontare i libri delle vacanze ...in tre step!

1-Step: sottolineare ma ....non tutto
Procuratevi la cancelleria tattica (n.d.r. colori,evidenziatori,etc), decidete una gerarchia cromatica delle informazioni (es. giallo=protagonisti) ed affrontate un capitolo al giorno.

2-Step:annotare seguendo un tema
Procuratevi post it multicolor, dopo ogni capitolo organizzate le informazioni sottolineate ovvero assegnate ad ogni colore  un tema  (es. caratteristiche del protagonista) che vi servirà per la scheda assegnata dall'insegnante.

3-Step: organizzare il lavoro
A questo punto ,utilizzando le vostre annotazioni, seguite la traccia della docente o cercate un fac simile su internet per scrivere la vostra relazione.


Fac simile free: da stampare 
offerto da archigeaLab.blogspot.it
 Post it

http://archigealab.blogspot.it/2017/01/vacanze-di-natale-2016-homeschoolcome.html?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed:+Archigealab+(archigeaLab)

Nessun commento :

Posta un commento